La vita degli artisti!

vita degli artisti

Li consideriamo da sempre molto fortunati agli occhi del pubblico la vita degli attori e dei cantanti sembra davvero una favola, e ovviamente principalmente per le grandi capacità economiche, che li fanno diventare come dei sulla terra, agli occhi della maggior parte di noi. Effettivamente, e più realisticamente, mi sembrano vite anche molto sofferte, nulla sembra così semplice e scontato in effetti come sembra. Per prima cosa, forse troppi tra noi dimenticano che siamo tutti esseri umani, e le vicende della vita toccano tutti, nel bene e nel male. Non vorrei neanche essere ipocrita, e non ammettere che il fattore economico può migliorare la qualità della vita, ma può anche distruggerti.

Non voglio fare nomi, non mi interessa, ma anche tu come me conosci nomi famosi che hanno fatto morti davvero infami, per il tipo di vita e i personaggio che si erano creati. Anzi forse l’attore, vive anche in una sorta di doppia personalità, anche perché il pubblico ama il sorriso, ed e sempre pronto a criticare, per cui si tratta sempre di un modo di vivere molto sotto pressione, dove la tua celebrità mira alla perdita della tua privacy. Non so davvero, se tutti pensano a queste sfaccettature di questa loro realtà, ma non credo che farei mai cambio con il mio modo di vivere.

La verità del dietro le quinte!

Si tratta ovviamente di persone con problemi e fortune simili alle nostre, per tutti il giorno più bello sarà quello della nascita del figlio e il più brutto quello della morte di qualche persona cara, insomma ciò che è davvero importante non cambia mai nel contesto della vita, ho fatto solo esempi, due perché si ripresentano come la sorpresa più bella o più brutta chemio ricevere, quindi mi è capitato spesso di ascoltare persone darmi questa risposta. Come ho detto all’inizio, si tratta di vite diverse, ma in realtà ognuno di noi svolge lavori diversi, ma ciò che succede nella vita, capita a tutti, nessuno escluso per cui possiamo anche render i conto di quanto siamo uguali in fondo.

Artisti di tutti i tipi, scelgono una vita diversa, ma che comporta molte responsabilità e duro lavoro, inoltre la competizione nel loro campo è davvero spietata, anche mantenere lo status acquisito, ci vuole del tempo per conquistare il pubblico e un attimo per perderlo, noi siamo fatti così, la critica diventa articolo di giornale e la tua vita viene letta da tutti, e tutti ti conoscono per quello che qualcuno scrive di te, in fondo non mi sembra proprio semplice gestire questo tipo di pressione, mi viene una sorta di ansia nel pensarci. Ho scritto tutto ciò, perché credo solo che tutte le volte che sento idealizzare qualcuno, spero sempre che rimanga anche la consapevolezza di quanto la vita sia sempre poi uguale per tutti, ripeto, in termini di vicessitudini varie.