Il dipinto come una foto

dipinto come una foto

Pensavo davvero che avessero già pensato a tutto, invece. I sbagliavo, ovviamente la creatività umana non ha limite, e uno degli ultimi articoli che ho letto non fanno altro che confermare la mia tesi. Partendo dalle tecniche pittoriche, mia madre ha studiato arte e ha insegnato poi, per cui diciamo me ne intendo un pochino,ma a grandi linee, per rimanere nel tema. Ovviamente ho delle preferenze, che riguardano più l’arte antica, e le correnti artistiche come il romanticismo, Turner il mio preferito, mi strappano il cuore i suoi quadri.

Devo dire che mi sono ricreduta, non tanto con i miei gusti personali, ma per la capacità di ricreare e di utilizzare il colore e il pennello in maniera diversa. L’articolo, mi ha fatto particolarmente piacere perché era di un magazine inglese, e parlava di un artista italiano, il ragazzo che dipinge quadri come delle foto è un artista italiano, e sono sicura che è già giustamente famoso. All’inizio, appena guardato il quadro non capivo, credevo fossero foto, perfettamente nitide, come in HD, un effetto reale, che dico da Photoshop.

In realtà, scorrendo l’articolo, e guardano le fasi della preparazione del quadro, mi sono resa conto che si trattava di una tecnica pittorica, e non era una foto ma un quadro. Mi sono davvero ammaliata, e non credevo fosse possibile riprodurre così fedelmente la realtà dell’occhio di una macchina fotografica, come si fa a riprodurre una foto con un pennello e dei colori? Se ricordo bene, i quadri-foto che ho visto, erano quasi tutti in bianco, nero e grigio, ma la nitidezza era la cosa che mi ha stupito in maniera particolare, la riproduzione fedele della realtà, solo con pennello, tela e colori.

Una tecnica sorprendente!

Sono più che sicura, che se dovessi vedere le opere di questo artista rimarresti subito incantato, e sicuramente ora che lo sai, altrimenti sembrerebbero davvero delle foto ad alta definizione. Tutta ruota intorno alla sua tecnica e al modo di stendere il colore, che risulta in un’immagine perfettamente simile, uguale a quella di una fotografia, inoltre non dipinge opere piccole, ma medio grandi, per cui il risultato può essere anche più difficile da ottenere, come effetto ottico.

Se dipingesse solo in piccolo, anche la tecnica sarebbe più semplice da ottenere, mentre la grandezza dei quadri non rompe il loro aspetto realistico. Credo davvero che sia una tecnica molto interessante, innovativa e sorprendente, nessuno, sono sicura, penserebbe ad un quadro. Ti consiglio di fare una bella ricerca online su questo artista, potresti scoprire altri nuovi talenti, magari tutti italiani, come è successo a me, con il talentuoso artista delle foto.